Tatum Bieler conquista la medaglia d’argento in Combinata ai Campionati italiani Aspiranti di sci alpino

Tatum Bieler, argento in Combinata, consegna alla Valle d’Aosta la seconda medaglia ai Campionati italiani Aspiranti di sci alpino, rassegna in corso di svolgimento a San Martino di Castrozza/Passo Pellegrino (Trento). La gressonara, figlia d’arte (la mamma è Sonia Vierin, il papà Mauro Bieler, azzurri di Coppa del Mondo), ha sfiorato il podio in SuperG, per poi conquistare la seconda posizione al termine dello Slalom.
Tatum Bieler sul secondo gradino del podio ai Campionati italiani

In pista per affrontare la prova veloce, alle 9 di mercoledì 15 marzo, Tatum Bieler (Sc Gressoney MR; 1’14”47) ha concluso quarta, a 1”22 dalla medaglia d’oro, al collo della torinese Ludovica Vittoria Druetto (1’13”25), che ha preceduto una coppia di venete: la cortinese Ambra Pomare (1’14”17) e l’altra bellunese, di Longarone, Gaia Viel (1’14”32). In 15° posizione Cecilia Pizzinato (Sc Courmayeur MB; 1’16”02); 20° Maria Vittoria Raffaelli (Sc La Thuile Rutor; 1’16”51); 26° Chiara Verducci (Sc Pila; 1’16”59); 31° Aline Gérard (Sc Aosta; 1’16”89); 43° Margherita Sala (Sc Gressoney MR; 1’17”48); 48° Arianna Lucat (Club de Ski; 1’17”70); 61° Francine Rollet (Sc Chamolé; 1’18”50); 71° Nicole Isabel (Sc Mont Glacier; 1’19”20) e 94° Martina Polletta (Sc Chamolé; 1’21”81).
Nello Slalom di mezzogiorno, Tatum Bieler (1’52”46) ha poi fatto segnare l’ottavo tempo parziale, ma nulla ha potuto contro la cortinese Ambra Pomare (1’51”29; argento in Slalom e quarto in Gigante), con terzo gradino del podio alla valsesiana, in risalita dalla quinta piazza, la valtellinese Martina Lazzeri (1’52”48). Ha recuperato dieci posizioni e si è classificata decima Maria Vittoria Raffaelli (Sc La Thuile Rutor; 1’53”83; terzo tempo parziale); 16° Chiara Verducci (Sc Pila; 1’55”55; in rimonta di dieci posti); 28° Margherita Sala (SC Gressoney MR; 1’57”25; +15); 40° Arianna Lucat (Club de Ski; 2’00”14) e 41° Francine Rollet (Sc Chamolé; 2’00”15; +20).